Home » webzine » News » Edwige Fenech rivela a Verissimo: “A 20 anni fui vittima di molestie”

Edwige Fenech rivela a Verissimo: “A 20 anni fui vittima di molestie”

“Non ero nessuno e non ho denunciato”, ha raccontato l’attrice nel salotto di Silvia Toffanin

 

Vittima di molestie a 20 anni. Edwige Fenech ha raccontato a Verissimo oggi, domenica 17 settembre, di aver subito delle molestie quando era ragazza. Una in particolare era una “situazione da denuncia”, alla quale, però nessuno avrebbe creduto. “Non ero nessuno, invece quella persona era molto importante. Chi avrebbe creduto a una giovane straniera che denunciava una persona simile?”, ha detto l’attrice a Silvia Toffanin. 

Ripercorrendo quell’episodio, Edwige Fenech spiega che era “andata a un provino. Ma sono fuggita dal palazzo con i vestiti strappati. All’epoca non c’erano i telefonini. Allora sono andata alla stazione di servizio vicina e ho chiesto di chiamarmi un taxi. Lì un signore mi ha chiesto: ‘Vuole che chiami la polizia?’. Io ho risposto: ‘No, solo un taxi’. Quella persona ha visto le mie condizioni”. 

L’attrice racconta che quell’aggressione non è terminata in una violenza grazie alla sua prontezza di riflessi: “Me la sono cavata bene. Una ginocchiata posta bene può essere molto efficace”. Alla domanda se oggi invece denuncerebbe, risponde: “Oggi è più facile essere creduti, anche se c’è ancora molto da fare. Allora mi avrebbero preso per una mitomane”.  

Fonte: Adnkronos | riproduzione riservata 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Iscriviti ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ricevi gratis tutte le notizie, le offerte esclusive e gli aggiornamenti.   Puoi cancellarti in qualsiasi momento.