Proroga Tassa Automobilistica.

Ecco chi potrà beneficiarne

Sono 11 più una le Regioni che, a causa dell’emergenza coronavirus hanno deciso di prorogare il pagamento del bollo auto in scadenza tra marzo e maggio 2020.

Dell’agevolazione potranno beneficiare infatti solo gli automobilisti di Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Lazio, Umbria, Campania, Calabria. 

Esenzione completa invece  in Sicilia ma solo per chi ha redditi più bassi.

Per chi risiede in queste Regioni, salvo ulteriori proroghe, la scadenza della tassa regionale slitterà pertanto, senza pericolo di incorrere in sanzioni e interessi, al 30 giugno. 

Fatta eccezione per le Marche, la cui data ultima di pagamento è stata invece posticipata fino al 31 luglio.

Un'agevolazione che tuttavia sarà solo per pochi

La tassa automobilistica essendo di competenza regionale, non poteva, infatti,  entrare nel decreto Cura Italia, nel quale decreto ci sono però proroghe per la revisione e la patente di guida.

Tuttavia, considerato che la maggior parte dei bolli è annuale, in realtà  la temporanea sospensione riguarderà solo una quota ridotta di beneficiari. 

Inoltre secondo quanto precisano le Regioni – “nessun rimborso ci sarà per chi avesse già pagato alla scadenza. 

Sebbene si tratti di un risparmio, considerata la platea e calcolando la progressione delle sanzioni che sarebbero state applicate in assenza di tale disposizione, è in realtà  piuttosto esiguo dato che, a conti fatti,  per un bollo di 200 euro, la riduzione su  tre mesi di proroga è praticamente di circa 5 euro. 

Di norma infatti la tassa automobilistica può essere pagata entro due anni dalla scadenza e la  sanzione è pari al 5%. 

redazione  © riproduzione riservata

Print Friendly, PDF & Email
Condividi