Home » webzine » News » Libia devastata dalle alluvioni, si temono 10mila morti

Libia devastata dalle alluvioni, si temono 10mila morti

Confermate 5.200 vittime e oltre 8mila dispersi, ma bilancio potrebbe raddoppiare. Interi quartieri spazzati via a Derna dopo il passaggio dell’uragano Daniel

 

E’ salito ad almeno 5.200 morti e 8.226 dispersi il bilancio delle vittime delle terribili alluvioni che hanno colpito la Libia orientale, e in particolare la città di Derna, dopo l’arrivo dell’uragano Daniel. Lo ha reso noto il portavoce del ministero degli Interni del governo della Libia orientale, Tariq Al-Kharraz, citato dai media locali. Il portavoce sostiene che “l’assenza di mezzi avanzati per allertare i cittadini ha contribuito al disastro”.  

Secondo il ministero della Sanità il bilancio potrebbe aggravarsi fino ad arrivare a 10mila morti. “Il numero delle persone scomparse è di migliaia e il numero dei morti potrebbe raggiungere i 10.000”, ha detto Othman Abdel Jalil, ministro della Sanità dell’amministrazione che controlla la parte orientale della Libia, al canale televisivo Al-Massar. 

Interi quartieri sono stati spazzati via a Derna. Più di 700 corpi sono ammucchiati nel cimitero in attesa di essere identificati e secondo le autorità sanitarie locali risultano disperse almeno 5.000 persone. “La situazione nella città di Derna sta diventando sempre più tragica e non esistono statistiche definitive sul numero delle vittime”, ha detto Jalil. “Molti quartieri restano inaccessibili”. 

La Croce Rossa aveva parlato in precedenza di “diecimila persone” che risultano disperse nella regione della Libia orientale. Tamer Ramadan, inviato in Libia per la Federazione internazionale delle società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, ha fornito la cifra in un briefing delle Nazioni Unite a Ginevra, descrivendo il bilancio delle vittime come “enorme”. 

MELONI SENTE DABAIBA, ‘PIENA DISPONIBILITÀ A SOCCORSO E AIUTO’

Il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha avuto oggi una conversazione telefonica con il Primo Ministro del Governo di Unità Nazionale libico Abdul Dabaiba. Lo rende noto Palazzo Chigi. “Nel corso della telefonata -si legge nella nota- il Presidente del Consiglio ha rinnovato le sue personali condoglianze e la solidarietà del Governo e del popolo italiano per l’emergenza alluvioni che ha colpito la regione orientale della Libia e in particolare la città di Derna”.

“Il Primo Ministro Dabaiba ha espresso profonda riconoscenza per l’immediata mobilitazione dell’Italia a sostegno delle popolazioni colpite in Cirenaica, soffermandosi in particolare sui moduli operativi dei vigili del fuoco, il materiale per operatori della Croce Rossa Italiana e le tende da campo in corso di consegna. Il Presidente del Consiglio ha assicurato la piena disponibilità a proseguire nelle attività di soccorso e aiuto”, termina la nota.

Fonte: Adnkronos | riproduzione riservata 

Foto: Libia orientale devastata dalle alluvioni – (Afp)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Iscriviti ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ricevi gratis tutte le notizie, le offerte esclusive e gli aggiornamenti.   Puoi cancellarti in qualsiasi momento.