FISCO &Tasse

rimborsi IVA| Redazione

NOVITA’ fisco 2018 

Per le imprese si riducono di tre settimane  i tempi di pagamento dei rimborsi di IVA che, a differenza del passato, sono accreditati direttamente sui conti dei contribuenti, senza passare per le tesorerie. E’ quanto è stato deciso dopo il richiamo che nel 2013  era arrivato da Bruxelles e che era costato l’apertura di una procedura d’infrazione da parte della Commissione europea e la messa in mora dell’Italia.

Lo scorso anno sono stati rimborsati 16 miliardi di imposte a famiglie e imprese.

 

sconto fiscaleRossano Matarazzo

A CHI FA PUBBLICITA’ SUL GIORNALE, CREDITO D’IMPOSTA FINO AL 90%.

Un bonus fiscale, utilizzabile in compensazione da imprese, autonomi enti no profit. Una serie di misure di sostegno alle imprese editoriali di nuova costituzione; e fra le novità introdotte dal decreto fiscale collegato alla Legge di Stabilità 2018,  anche incentivi fiscali per chi investe in pubblicità. Si tratta di uno sconto, attribuito sotto forma di credito d’imposta, che rende conveniente spendere in campagne pubblicitarie su stampa quotidiana e periodica anche se on line.

→continua

tassa automobilisticaRedazione

BOLLO AUTO. Prescrizione dopo 3 anni 

A parte le categorie esenti, il bollo auto è una tassa sulla proprietà dovuta da chiunque sia possessore di un autoveicolo iscritto al Pubblico Registro (PRA). In caso di mancato pagamento è l’Agenzia delle Entrate che interviene, notificando avvisi di accertamento, cartelle esattoriali, solleciti, presso l’abitazione del contribuente.  Tuttavia qualora la notifica da parte dell’ente non sia eseguita entro 3 anni successivi alla scadenza, il pagamento della tassa automobilistica va in prescrizione e il contribuente non è tenuto a pagare più alcuna somma. Bisogna però fare attenzione. 

→ continua

condividi
Mostra
Nascondi